Il Ministro Costa propone la valorizzazione dei sentieri all’interno dei Parchi Nazionali

Due nuovi cuccioli di camoscio sono nati tra le rocce di Lama dei Peligni
maggio 21, 2020
Tutti con gli occhi al cielo, passano le frecce tricolore!
maggio 24, 2020

Il Ministro Costa propone la valorizzazione dei sentieri all’interno dei Parchi Nazionali

Il Ministro dell’Ambiente propone ai parchi italiani, l’ulteriore valorizzazione dei territori, creando ” cammini” stile quello di Santiago

Il nostro paese è ricco di parchi, di aree protette e di veri e propri paradisi terrestri. L’Abruzzo dal canto suo, è il vero polmone verde d’Europa, con i suoi tre parchi nazionali : Gran Sasso e Monti della Laga, Majella e Parco Nazionale D’Abruzzo- Lazio e Molise.

Quello che ha proposto il Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio, Sergio Costa, è stato accolto di buon grado dagli enti parco abruzzesi: Costa infatti ha dichiarato di voler valorizzare i sentieri montani, creando una rete in grado di poter rendere questi comunicanti, andando a generare di fatti tra i vari parchi, una sorta di cammino stile quello di Santiado di Compostela.

Non sono mancate quindi le favorevoli repliche degli enti abruzzesi: il presidente del Parco del Gran Sasso Tommaso Navarra, auspica alla creazione di un cammino che possa collegare Roma alla Basilica di Collemaggio a L’Aquila.

L’ente Parco della Majella allo stesso tempo è consapevole che così facendo sarà possibile valorizzare maggiormente i tanti cammini già presenti nel Parco, come quello ” dello spirito”, di ben 73 km, che ripercorre la strada anticamente percorsa da Pietro da Morrone, divenuto poi famoso alla storia come Papa Celestino V.