Piatto della tradizione natalizia abruzzese : il brodo di cardone

Perdonanza e Transumanza Patrimonio Immateriale dell’Umanità dell’Unesco
dicembre 13, 2019
Indeciso sui regali? con l’artigianato abruzzese non sbagli sicuro
dicembre 24, 2019

Piatto della tradizione natalizia abruzzese : il brodo di cardone

Non esiste natale nelle tavole abruzzesi, se non si inizia il pranzo con il brodo. Tante sono le varianti dettate dalla tradizione, ma una in particolare, richiama il natale più di qualunque altra: il brodo con il cardo.

Il cardone è una pianta, simile al carciofo, ma con con foglie più grandi e più tenere. La preparazione e la lavorazione di questa, per il brodo, è tutt’altro che semplice: si inizia sfilandolo e tagliandolo a pezzi grandi, si lessa, si scola e si taglia in piccoli pezzettini. Contemporaneamente si prepara il brodo  con la gallina o con l’ala di tacchino.

Pronto il brodo, si aggiunge la carne, di vitello impastato con l’uovo, il pecorino, il parmigiano, il pepe e la noce moscata. La carne va fatta a polpettine, fritta e messa nel brodo insieme all’uovo e altro formaggio.

Diverse sono le varianti, una cosa è certa: è buona da impazzire.